Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando sul bottone ACCETTA COOKIE acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Stampa

Algeria archeologica e storica

 

DAL 27 MARZO AL 05 APRILE

 



27 MARZO Milano – Algeri ✈ - Costantina ✈
Partenza in bus riservato dalla stazione autolinee di Bergamo per l'aeroporto di Milano Malpensa. Imbarco su volo di linea per Costantina via Algeri. All'arrivo, incontro con la guida e trasferimento in hotel.

28 MARZO Costantina, escursione a Timgad (120 km) e Lambese
Partenza verso il sud est percorrendo le buone strade di montagna di Lambese, che fu capitale della Numidia sotto Settimio Severo. Si giunge all'antica città romana di Timgad (Thamugadi), fondata dall'imperatore Traiano per i legionari che si ritiravano dalla vita militare. Si entra dalla porta nord e si continua lungo il Cardus Maximus su un pavimento pieno di solchi fatti dalle ruote dei carri che nel tempo hanno consumato la pietra e, oltrepassando la biblioteca pubblica con la sua sala di lettura semicircolare, si arriva al foro attraversando il Decumanus Maximus e quindi si giunge al monumento principale: l'arco di Traiano ancora ben conservato. Dal Campidoglio si scorge il forte bizantino costruito durante il regno di Giustiniano. Il museo del sito è ricco di masserizie legate alla vita quotidiana dei romani. A pochi chilometri da Timgad si visita il sito archeologico romano dove fu costruita la residenza del governatore della Numidia sotto il regno di Settimio Severo. Si scorgono le rovine dell'accampamento, dell'arco di Settimio Severo e il tempio di Esculapio. Rientro a Costantina in serata.

29 MARZO Costantina, escursione a Tiddis e Djamila
Partenza per visitare la cittadella romana di Tiddis, situata a circa 30 km da Costantina.
L'insediamento più antico fu fondato dai berberi durante il periodo neolitico, ma furono i romani a
costruire il Castellum Tidditanorum che allora faceva parte di una serie di villaggi fortificati eretti a
difesa di Costantina. Proseguimento per Djamila (Patrimonio dell'Unesco) per visitare le rovine
della Cuicul romana, presidio militare costruito su uno sperone roccioso in una zona ricca di terra
coltivabile. Al suo interno si visiteranno: il bellissimo foro di Settimio Severo, con il tempio
dedicato a Marte, patrono della città; l'arco di trionfo di Caracalla; il mercato con i tavoli dei
venditori e con le unità di misura per i prodotti agricoli; le grandi terme volute dall'imperatore
Commodo, con alcune pareti ancora in piedi; il lupanare (bordello) della città vicino al vecchio
foro; e il teatro eretto fuori le mura per mancanza di spazio. La città ha conosciuto grande prosperità
anche in epoca paleocristiana; ciò è documentato dai monumenti e dalle basiliche cristiane. Nel
museo adiacente si trovano stupendi mosaici e interessantissimi oggetti di uso quotidiano.

30 MARZO Costantina – Guelma (106 km) – Annaba (68 km) – Oran
Al mattino visita della città: piazze e palazzi coloniali, la Grande Moschea dell'epoca ottomana, i
ponti e le vecchie strade affollate. Proseguimento per Guelma o Calama per visitare il grande teatro
romano e poi l'affascinante Hammam Meskoutine, le antiche terme romane di Heliopolis, tuttora in
uso, situate a 19 km a ovest di Guelma. Proseguimento per la città di Annaba in cui avendo tempo a
disposizione si effettuerà una breve visita e poi proseguimento per l'aeroporto e partenza per Oran.
All'arrivo trasferimento in hotel.

31 MARZO Oran – Tlemcen (180 km)
In mattinata visite di Oran: Dar el Bahia, il teatro, la cattedrale del Sacro Cuore, Qasr el Bey e la
cittadella (Casbah). Nel pomeriggio proseguimento per Tlemcen.

01 APRILE Tlemcen
Tlemcen è situata ai piedi delle montagne Lalla Seti e gode di un'ottima posizione punteggiata da
sorgenti perenni. Effettivamente il nome significa "città delle sorgenti". In epoca romana fu sede di
una guarnigione con nome Pomarìa, probabilmente a causa degli orti nei dintorni. In questa bella
città si può vedere Mansourah, i resti dell'antica città dei merinidi con una bellissima torre color
argilla. Il centro è cinto da mura, restaurate nel secolo scorso. La grande moschea "Djama el Kebir"
è l'edificio più importante degli almoravidi costruita nel 1106, possiede un minareto del 1236. Il
museo archeologico occupa l'antica moschea di Sidi Bel Hassan (1296). All'interno delle mura si
trova la moschea degli Oulad el Imam (1310). In alto nel villaggio di El Eubbad sorgono le tombe e
la moschea di Sidi Boumèdien .

02 APRILE Telemcen - Algeri
Al mattino presto trasferimento in aeroporto e partenza per Algeri . Ad Algeri si visita prima lo
storico ufficio della posta e poi il vecchio quartiere e la sua Casbah, un labirinto di vicoli stretti,
scalinate e portoni in legno. La Casbah per la sua bellezza e l'atmosfera è stata inclusa nel
Patrimonio Mondiale dell'Unesco. In questo quartiere si trovano numerose moschee e mura antiche.
Le visite si proseguono poi nel quartiere che si affaccia direttamente sul Mar Mediterraneo: venne
costruita intorno alla metà dell'Ottocento dagli architetti francesi Guiauchin e Chassériau che crearono edifici tra cui il Palazzo di giustizia e il teatro. Poi si visita il famoso Museo Bardo dove sono esposti fossili preistorici (suddivisi in sezioni archeologiche ed etnografiche) e collezioni di pietre antiche. E alla fine il Palazzo del Raïs (Bastione 23) edificato nel 1576 per rafforzare le difese della medina bassa.

03 APRILE Algeri ed escursione a Tipaza e alla Tomba Reale di Mauritania (70 km a tratta)
Partenza verso ovest per visitare la città romana di Tipaza. Il parco archeologico, situato su un pendio che degrada fino al mare, conserva i resti di un anfiteatro, una basilica, il foro e antiche mura. Si prosegue poi per una decina di chilometri per visitare la magnifica Tomba Reale di Mauritania, che architettonicamente è una delle meraviglie dell'Algeria. Rientro ad Algeri nel pomeriggio.

04 APRILE Algeri
Tutta la giornata sarà dedicata ai bellissimi musei e altri edifici storici: Museo nazionale delle Antichità, la Villa Abd-el-Tif. Museo delle Belle Arti, Monumento ai Martiri (boulevard Khalifa Oulmane), la basilica della Nostra Signora dell'Africa e il grande moschea (Djamaa Kbir Mosq). Tempo a disposizione per le passeggiate nella capitale e nella zona marina.

05 APRILE Algeri – Milano ✈
Trasferimento all'aeroporto e partenza per Milano. Rientro in bus riservato a Bergamo.


Voli Air Algerie
27 Mar Malpensa – Algeri 13.15 – 15.15
27 Mar Algeri – Costantina 18.30 – 19.20
30 Mar Annaba – Oran 18.20 – 20.20
02 Apr Telemcen – Algeri 07.00 – 08.30
05 Apr Algeri – Malpensa 10.15 – 12.15

 
Hotels
Costantina Hotel Ibis ***s
Oran Hotel Best Western Colombes ****
Tlemcen Hotel Renaissance *****
Alegri Hotel ST ****

Quota individuale: EURO 2.600 supplemeno singola: EURO 460
Visto: EURO 85

 

LA QUOTA COMPRENDE:

 trasferimento in bus riservato per/da l'aeroporto di Milano Malpensa
 voli Air Algerie e tasse aeroportuali
 hotels indicati o similari
 trattamento di mezza pensione
 ingressi ai siti e ai musei
 assicurazioni: medico, bagaglio e annullamento per motivi di salute non malattie pre-esistenti
 autorizzazione per il visto
 guida parlante italiano
 accompagnatrice dall'Italia Lina Benedetti

 

DOCUMENTI DA CONSEGNARE ALL'AGENZIA ETLI PER IL RILASCIO DEL VISTO:
1- passaporto firmato
2- 2 foto
3- visto compilato e firmato (il modulo verrà consegnato alla prenotazione)


CONDIZIONI ANNULLAMENTO
- 30 % della quota di partecipazione fino a 61 giorni dalla partenza;
- 50% della quota di partecipazione da 60 a 50 giorni dalla partenza ;
- 100% della quota di partecipazione dal 49° giorno prima della partenza.
Nella quota individuale è inclusa l'assicurazione contro le spese di annullamento


Prenotazioni entro il 03.02.20
GRUPPO CONFERMATO AL RAGGIUNGIMENTO DI MIN. 10 PARTECIPANTI
ORGANIZZAZIONE TECNICA SHIRAZ TRAVEL ROMA



 
Richiedici un preventivo